Benessere Psicofisico con il Dr. Urpi


Vi sentite mai così stanchi da non riuscire nemmeno a DORMIRE?

Quante volte vi capita di arrabbiarvi in maniera apparentemente esagerata per un nonnulla?

Quante volte vi sentite giù di morale, insicuri, ma tentate di nasconderlo per non deludere chi vi sta attorno e VOI STESSI?

Queste situazioni, credeteci, non sono qualcosa di raro.

ANZI.

Capitano a moltissimi, e sempre più spesso.

Sono situazioni spesso causate da stress, e al giorno d'oggi nessuno ne è esente.

Esistono molti modi per affrontare e sconfiggere lo stress che ci impedisce di vivere la vita al meglio, e questa sezione del nostro sito si occupa di introdurvi ad uno di essi.


clicca sul banner e vai al sito del Dott. Urpi
clicca sul banner e vai al sito del Dott. Urpi

"Quando si sente parlare di “Ipnosi” spesso, inevitabilmente, la si associa a certi strani spettacoli che si vedono in televisione o, comunque, a fenomeni di suggestione o manipolazione mentale. Tutto ciò non corrisponde all'ipnosi terapeutica, quella che si e' diffusa solo in tempi moderni ed e' utilizzata da professionisti con una lunga e specifica formazione nell'utilizzo della trance ipnotica come strumento di miglioramento e guarigione.

Ognuno di noi, nel corso della vita, apprende un gran patrimonio di capacità, di esperienze, la maggior parte delle quali vengono immagazzinate nella nostra mente senza che ce ne rendiamo conto.

Secondo il modello di Milton Erickson, si pensa che accumuliamo inconsapevolmente tutti questi elementi nella parte inconscia della mente, dove restano intatti e sempre a nostra disposizione per poter essere utilizzati sotto forma di risorse anche a distanza di molto tempo e in diversi contesti.

Spesso le persone non stanno bene o non si sentono pienamente realizzate perchè non sono in contatto con le proprie risorse custodite nell'inconscio, non riuscendo così a realizzare pienamente le proprie potenzialità.

Il termine "inconscio" viene utilizzato per fare riferimento alla parte più profonda della nostra mente, alle aree cerebrali implicate in processi che riguardano le emozioni, la creatività, l'immaginazione.

Per avvicinare l'inconscio (e, quindi, tutte le risorse interiori in esso immagazzinate) e' necessario raggiungere uno stato mentale particolare.

Questo stato e' la trance ipnotica: uno stato modificato di coscienza durante il quale l'attività cerebrale si sposta dall'emisfero sinistro (sede dei processi razionali) all'emisfero destro (sede della fantasia e della creatività); in questo stato l'attenzione tende a focalizzarsi all'interno della mente, in uno spazio protetto dove e' possibile creare nuova sintesi mentale, trovando il giusto distacco da una realtà circostante spesso avvertita come limitante. 

La trance ipnotica può essere paragonata allo stato di "dormiveglia", esperienza comune di quegli attimi prima di addormentarsi, quando, pur mantenendo un minimo contatto con la realtà esterna, l'interesse e' rivolto all'interno di se stessi.

Se si riesce a mantenere questa condizione, e' possibile "spegnere la razionalità" per ritrovare il contatto con modalità di funzionamento mentale più arcaiche, profonde, caratterizzate da immagini e sensazioni.

La capacità di entrare in trance e' spontanea e fa parte della natura umana, può però essere favorita e stimolata dall'intervento di un terapeuta utilizzando l'ipnosi come strumento. 

Secondo il modello Neo-Ericksoniano della psicoterapia ipnotica, lo psicologo utilizza l'ipnosi per aiutare la persona ad avere accesso alle proprie potenzialità e risorse interiori, in modo tale che possano essere innescati quei processi di autoguarigione e automiglioramento dei quali e’ capace la mente umana, in accordo con una visione ormai sempre più accettata che si riferisce al sistema integrato corpo-mente.

Questo tipo di trattamento mira a portare equilibrio psicofisico, avvalendosi di un lavoro profondo per bonificare quegli squilibri, spesso origine di malessere, ansia e stress."

 


Nel 2012 il Dottor Urpi ha predisposto un corso per la definizione della spendibilità pratica delle sue competenze.

Ovvero come far sì che la terapia ipnotica diventi un valido coadiuvo nella vita di tutti i giorni, risolvendo piccoli/grandi problemi quali lo stress, l'improduttività, la mancanza di concentrazione, la debolezza cronica, l'insonnia, l'indecisività.

Qui sotto vi riproponiamo alcune delle slides del corso:


Dott. Alessandro Urpi

Psicologo

Consulenza e sostegno psicologico

Ipnosi secondo il modello Neo-Ericksoniano per il trattamento di :

Ÿ     Disturbi psicologici

Ÿ     Attacchi di panico

Ÿ     Ansia

Ÿ     Stress

Ÿ     Depressione

Ÿ     Dolore

Ipnosi e Psicologia del Benessere:

                    Miglioramento equilibrio psicofisico

                    Rinforzo dell'autostima

                    Tecniche pratiche per il pieno utilizzo delle proprie risorse

Corsi, Seminari e Formazione

Corsi di preparazione al parto mediante ipnosi

Se desiderate un appuntamento o se volete contattare il dottore compilate il form qui sotto e sarete ricontattati. Grazie.


Per favore, inserisci il codice:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti